Quando la prosa si fa arte: Vincenzo Consolo, cesellatore della parola

Quando la prosa si fa arte: Vincenzo Consolo, cesellatore della parola

Desidero aprire questa mia rubrica con un omaggio ad uno scrittore siciliano forse non tanto noto al grande pubblico dei lettori. Un po’ perché egli non amò mai i salotti letterari, un po’ perché la sua prosa non ha le caratteristiche del romanzo classico. Eppure è stato non solo un grande scrittore nel panorama letterario del novecento ma anche un eminente innovatore. La difficile arte della scrittura deve a questo scrittore molte di quelle innovazioni che lo pongono nel novero degli sperimentatori linguistici, quegli scrittori, cioè, che attraverso

it_ITItalian